Le valute peggiori risultati del 2016

sorprendente decisione del Regno Unito di lasciare l’Unione Europea, noto come il Brexit, ha inviato la sterlina britannica (GBP) cadendo in valuta estera mercati (forex) valuta nel 2016. In effetti, la sterlina ha perso più valore di una qualsiasi delle principali valute di tutto il mondo da gennaio a metà luglio, e si gettò ai minimi di 30 anni nel processo. Non è l’unica moneta che ha lottato, tuttavia, e alcuni sono stati di gran lunga peggiore. valute minori come il peso argentino (ARS), naira nigeriana (NGN), sterlina egiziana (EGP) e Bolivar venezuelano (VEF) hanno ciascuna notevolmente diminuiti rispetto al dollaro statunitense (USD).

Mentre incertezza o la politica monetaria discutibile aiuta moneta sopprimere utilizzato nel Regno Unito, l’Egitto e l’Argentina, la calamità in Venezuela è di una grandezza diversa. La situazione nigeriana è unica perché il naira è stato ancorato al dollaro USA per diversi mesi prima di essere autorizzati a stare a galla il 20 giugno 2016, il che rende difficile condurre un confronto mele-to-mele.

Bolivar venezuelano

Venezuela ha avuto un molto difficile prima metà del 2016, e le prospettive sono scarse per la seconda metà. Masse di venezuelani lotta con la scarsità di cibo, interruzioni di corrente e un governo sempre più militarista disperati per mantenere il controllo. E ‘difficile ottenere precise informazioni economiche dal Venezuela, ma non vi è grave motivo di dubitare della validità delle statistiche del governo che mostrano un tasso di inflazione annuo 62,2%.

Il Fondo monetario internazionale (FMI) ha pubblicato le proiezioni nel mese di aprile che l’inflazione annuo stimato in Venezuela durante il 2016 sarebbe 481%. Entro luglio, queste stime è salito al 700%. Sulla base politica del governo attuale e cali economici attesi, la proiezione di inflazione 2017 è una vertiginosa 1.642%.

La situazione è rapidamente simile a un modello classico iperinflazione. Nel 2013, l’inflazione del Venezuela è stato stimato al 41%. Questo è salita al 63% entro il 2014 e il 275% nel 2015. Per mettere questo in prospettiva, un americano potrebbe scambiare un dollaro per circa quattro Bolivar del Venezuela nel 2012. Il rapporto di cambio è salito a $ 1 per 900 bolivares per la fine del 2015. Se le proiezioni del FMI sono accurate, $ 1 potrebbe acquistare tra 90.000 e 100.000 Bolivar entro la fine del 2017.

nigeriano Naira

La moneta peggiore prestazione nel 2016 è la naira. A luglio, la NGN ha perso circa il valore di 29,5% sul mercato ufficiale, scambiato a più di 360 NGN / USD e più di 470 NGN / GBP. Tutte queste perdite si è verificato all’interno di una finestra di sei settimane dopo la naira ha iniziato libero di fluttuare a metà giugno. altalene Sharp a prezzi di valuta relativi sono consuetudine quando si passa da un tasso fisso a un regime di esenzione a tasso variabile, ma la Nigeria ha una storia di inflazione drammatica e preoccupante.

Sterlina egiziana

La Banca centrale d’Egitto (CBE) svalutato strategicamente lira egiziana nel 2016, nel tentativo di scacciare le transazioni illegali in enorme mercato nero in Egitto. A differenza della Naira o sterlina inglese, la lira egiziana opera ancora su un sistema di tassi di cambio fissi, anche se ci sono aspettative che la CBE potrebbe adottare un regime di cambio più flessibile in risposta alle difficili condizioni economiche.

La sterlina egiziana iniziato 2016 ad un tasso fisso del 7,73 EGP / USD, ben al di sopra del tasso del mercato nero che va di circa 9,5-11 EGP / USD. La decisione del CBE a svalutare la sterlina dovrebbe aiutare ad alleviare questo squilibrio, ma alcuni temono che la moneta in più aggraverà tasso di inflazione già preoccupante dell’Egitto.

Peso argentino e la sterlina inglese

E ‘difficile capire se il peso argentino o la sterlina britannica ha avuto un peggiore primi sette mesi del 2016. Ogni sceso tra il 11 e il 13% nei confronti del dollaro, e ogni paese è stato in prima pagina finanziari per le ragioni sbagliate: l’Argentina per la corruzione politica, e il Regno Unito per lotte interne e l’incertezza che circonda la Brexit.

Il peso è probabilmente in condizioni peggiori rispetto alla sterlina inglese, a causa di un minor numero di prospettive per il futuro. Brexit dominato i titoli e inizialmente scosso i mercati finanziari, ma le condizioni di lavoro sono già sul rimbalzo, e sarà ancora due anni prima che il paese si rompe ufficialmente i legami con l’Unione Europea.

Argentina ha un’economia molto più fragile e un futuro politico più incerto. Inoltre, il tasso di inflazione argentino dovrebbe essere superiore al 35% prima della fine dell’anno. Le condizioni in Argentina non sono così male ancora come in Venezuela, ma questo è una economia sul bordo. Argentina non vuole ripetere la sua storia di valute falliti.