Differenza tra il capitolo 7 e il capitolo 13 fallimento

La maggior parte dei tipi comuni di fallimenti archiviati sono sotto il capitolo 7 o capitolo 13. In questo articolo vengono illustrate le differenze tra i due regolamenti.
Nello scenario moderno, possiamo trovare molte persone intrappolate in un mucchio di debiti. La ragione sta nella facile accessibilità del credito rispetto al passato. Al giorno d’oggi, spesso sperimentiamo il bombardamento continuo di annunci allettanti narrando quanto sia facile ottenere un prestito. Spesso tentati da loro, e non c’è da meravigliarsi, la maggior parte di noi terra in una situazione in cui la nostra spesa mensile è più di nostro reddito. Ciò si traduce in un individuo girando insolvente.

Debito può avere conseguenze molto negative. Si può influenzare sia finanziariamente che psicologicamente. Ecco perché è di immensa importanza per agire rapidamente per risolvere questo problema. Ci sono modi come la negoziazione, il consolidamento, o cercare l’aiuto di una società di gestione del debito. Ma se è troppo tardi per risolvere il disordine finanziario, quindi non scoraggiatevi. C’è ancora una via d’uscita. In tali situazioni, la dichiarazione di fallimento è spesso l’opzione più sensata.

La dichiarazione di fallimento

Il Congresso ha promulgato codice fallimentare per aiutare le persone intrappolate in tali debiti e hanno bisogno di aiuto per ottenere un nuovo inizio nella vita. Per molte persone, è spesso una situazione imbarazzante per presentare istanza di fallimento. Si sentono molto a disagio quando si tratta di esercizio di tale diritto. Tuttavia, questo può essere loro volta nella vita la possibilità di ottenere una nuova locazione finanziaria. Sebbene, una recente modifica nella legge ha reso molto più difficile l’esercizio del deposito, non è ancora possibile. Certo, il procedimento è stato allungato rispetto al passato; tuttavia, ci sono studi legali esperti e centri di consulenza che consentono di esercitare il vostro diritto costituzionale.

Se un capitolo 7 o capitolo 13 fallimento è la scelta giusta dipende dal reddito, i beni, i debiti, e gli obiettivi finanziari. Le sezioni che seguono vi aiuterà a decidere quale andare per.

Capitolo 7

Questo è il tipo più comune di fallimento, ed è anche conosciuto come il fallimento dritto. Il procedimento riguardano la liquidazione di tutta la proprietà nonexempt del mutuatario. L’importo che si ottiene attraverso la vendita di tali attività è poi capovolta e dispersi tra i creditori per cancellare i debiti. Se non si dispone di alcuna attività nonexempt, i creditori ricevono nulla. Alcuni beni sono esentati in virtù del presente capitolo come la vostra casa, la vostra auto, gli strumenti di lavoro o per affari, e una serie di oggetti personali. Tali esenzioni variano da stato a stato.

Dopo il completamento del procedimento giudiziario, il giudice scarica il mutuatario da tutti i suoi debiti. Non è più legalmente responsabile per loro e può ricominciare da zero. Tuttavia, per i prossimi 10 anni, il record del fallimento rimane attaccato con la sua storia di credito.

Idoneità
Qualsiasi persona che ha residenza e di proprietà, o di un ente commerciale negli Stati Uniti possono presentare per il capitolo 7. Anche in questo caso, la persona non deve presentare solo per uscire del debito. Sarà considerato solo come valida se il mutuatario manca fondi sufficienti dopo le spese di soggiorno, per rimborsare il debito. Inoltre, egli non dovrebbe avere alcuna storia di fallimenti negli ultimi 6 anni, e non avrebbe dovuto avere una domanda per lo stesso licenziato negli ultimi 6 mesi.

Procedura
Esso è destinato ad aiutare i cittadini candide che hanno involontariamente si sono sbarcate in difficoltà finanziarie. In un primo momento, sono necessarie diverse forme da compilare per fornire tutte le informazioni. Prova ad utilizzare i dati generati dal computer per fissare il trattamento. Circa 40 giorni dalla data del deposito, è necessario partecipare alla prima riunione dei creditori. Dopo la riunione, il giudice scarica la persona di tutti i debiti entro 70 – 75 giorni.

Capitolo 13

Gli individui che sono in possesso dei beni preziosi che non sono coperti da esenzioni ai sensi del capitolo 7, in genere preferiscono il capitolo 13. Con la presentazione per il capitolo 7, potrebbero perdere la loro preziosa proprietà.

Qui, si deve capire l’aspetto più importante e distinta di questo capitolo. Contrariamente a Capitolo 7, non rilascia immediatamente tutti i pagamenti dovuti. Al contrario, il debitore propone di rimborsare i creditori in un breve periodo, di solito da tre a cinque anni. Si deve pianificare i suoi pagamenti mensili in base alle sue entrate e le spese, e quindi inviare un piano di pagamenti alla corte. Per questo motivo, capitolo 13 è comunemente indicato come un fallimento riorganizzazione.

Idoneità
Per essere considerati ammissibili per l’archiviazione, l’individuo non dovrebbe avere debiti garantiti oltre USD 1.149.525 e debiti non garantiti oltre USD 383.175. Nel caso di beni come un veicolo, il creditore ha il diritto di piena erogazione della quota se la data di acquisto si trova entro 30 mesi dalla data di deposito. Anche in questo caso che la persona non dovrebbe aver ricevuto una scarica sotto la stessa clausola negli ultimi 2 anni o ai capitoli 7, 11, o 12 negli ultimi 4 anni. Debiti verso prestiti agli studenti, le sanzioni per i reati, e le lesioni di guida ubriachi non sono dischargeable ai sensi del capitolo 13.

Procedura
Il primo passo prevede il deposito della petizione con la corte corrispondente alla zona residenziale del debitore. Entro 15 giorni dalla presentazione della petizione, che deve presentare il piano di pagamenti previsti. La Corte ha poi nominato un fiduciario imparziale, che lavora come un collegamento tra i creditori e il debitore. Entro 30 – 50 giorni di presentazione di un piano, è chiamato una riunione dei creditori. Il giudice ha quindi convalida il piano di rimborso di tutti gli aspetti prendendo in considerazione. Dopo la conferma del piano, è esclusiva responsabilità del debitore per liberare il pagamento alle scadenze, in mancanza della quale il caso potrebbe essere di cui al capitolo 7.

E ‘sempre meglio chiedere il parere e l’aiuto di un avvocato esperto, mentre la dichiarazione di fallimento, in quanto può essere una decisione che cambia la vita.