Consigli Top Digital Marketing per i consulenti finanziari

I social media è diventato estremamente popolare negli ultimi dieci anni. In realtà, più di 500.000 utenti iscriversi per Facebook ogni giorno con quasi tre quarti degli adulti statunitensi attivi almeno una volta al mese sulla rete. Mentre il settore dei servizi finanziari è stata lenta ad adottare i social media, nuovi orientamenti normativi ha spianato la strada per i consulenti di sfruttare questi potenti mezzi per attirare nuovi clienti e mantenere i clienti esistenti adibite con la loro pratica.

Diamo uno sguardo ad alcuni suggerimenti di marketing digitale che i consulenti possono prendere in considerazione al fine di massimizzare l’efficacia delle loro campagne di social media. (Per ulteriori informazioni, consultare: Cosa fare e cosa non fare del marketing digitale.)

Inizia con LinkedIn

Con oltre 433 milioni di utenti, LinkedIn è rapidamente diventato il social network dei media più importante per i promotori finanziari. Oltre ad avere un pubblico più ricchi di altri social network, LinkedIn rende più facile sfruttare le connessioni di secondo e terzo grado di attrarre i rinvii e raccogliere spunti. Questi attributi rendono un ottimo punto di partenza per i consulenti finanziari che cercano di utilizzare i social media nella loro pratica.

I consulenti finanziari dovrebbero iniziare con la creazione di un profilo di alta qualità, che include una immagine professionale, titolo interessante, e il maggior numero di dettagli possibile. Dopo aver investito un po ‘di tempo in un profilo, i consulenti devono costruire rapporti con i compagni di classe, colleghi e clienti. Molti consiglieri hanno anche iniziato a chiedere i clienti per le presentazioni di cinque o dieci dei loro amici che potrebbero trovare il valore nei loro servizi a un semplice atto che può drammaticamente costruire reti.

Il passo successivo è quello di sfruttare LinkedIn per costruire relazioni e la terra nuovi clienti. Se un consigliere ha un blog, è una buona idea per condividere i contenuti che possono beneficiare le sue connessioni, come il modo di rotolare su un 401 (k) o quanto a risparmiare per la pensione. I lettori in cerca di maggiori informazioni possono poi raggiungere, coinvolgere, e, infine, assumere il consulente. E ‘anche una buona idea per verificare le connessioni relative ai nuovi clienti prima di incontrare, al fine di costruire un rapporto. (Per ulteriori informazioni, consultare: LinkedIn / Microsoft Deal: Cosa Advisors deve sapere.)

Non diffondere troppo sottile

Ci sono molte diverse reti sociali che vengono comunemente utilizzati in questi giorni, tra cui LinkedIn, Facebook, Twitter, Snapchat, e altri. Mentre alcune di queste reti sono luoghi naturali per rendere le connessioni, altri sono utilizzati principalmente per l’intrattenimento, piuttosto che di business. I consulenti finanziari devono attenersi a reti sociali che hanno il maggior potenziale per fornire un reale valore per il loro business, come ad esempio LinkedIn, Facebook e Twitter, forse.

Consulenti dovrebbero anche considerare attentamente la quantità di tempo che hanno da dedicare a mantenere i social media aggiornamento. E ‘molto meglio per mantenere correttamente un singolo account di gestire in modo casuale tre conti separati. Secondo i media manager sociale Buffer, LinkedIn dovrebbe essere aggiornato una volta al giorno, Facebook dovrebbe essere aggiornato da cinque a 10 volte alla settimana, e Twitter dovrebbe essere aggiornato almeno cinque volte al giorno al fine di costruire efficacemente un pubblico.

Un buon approccio per iniziare è quello di concentrarsi su un social media network fino a vedere un po ‘di trazione e poi passare ad altre reti. Spesso, a partire da tutti i principali social network in una sola volta si tradurrà solo in burnout e l’incapacità di realizzare alcun beneficio a tutti. (Per la lettura correlata, vedi: LinkedIn: come consulenti possono utilizzarlo per crescere.)

essere intenzionale

Molte aziende considerano i social media come un ripensamento, ma in questi giorni, i clienti sono alla ricerca di un maggiore coinvolgimento rispetto al passato. Ciò significa che i consulenti finanziari dovrebbero essere propositivo quando impegnati con il loro pubblico e hanno un senso ben definito di quello che successo è. Ad esempio, un processo di gestione del buon social media potrebbe essere simile a questo: gli argomenti Brainstorm per un post sul blog in base al feedback da parte dei clienti e / o domande che sorgono in riunioni con i clienti.
Vieni con un elenco di diversi titoli accattivanti per un argomento e testarli su colleghi.
Scrivere un blog dettagliato messaggio 800- a 1.000 parola che copre l’argomento che va in maggiore dettaglio rispetto alla maggior parte altri contenuti online.
Identificare un’immagine o due che si romperà il contenuto e può essere utilizzato in social media per fare il palo distinguersi dalla folla.
Posta sulle reti di social media e hashtag specifici tag, gruppi o persone che potrebbero essere particolarmente interessati.
Rispondere a tutte le risposte dai messaggi dei social media.

Consulenti dovrebbero anche avere una metrica ben definito per il successo. Se l’obiettivo è quello di costruire il traffico sito web, si dovrebbe installare Google Analytics e misurare accuratamente il successo dei loro posti nel corso del tempo e quindi ottimizzare per il successo. Se l’obiettivo è quello di raccogliere le e-mail, dovrebbero avere una valida offerta opt-in e di impegnarsi nella lista e-mail con una newsletter settimanale o altri contenuti. E ‘importante definire ciò che costituisce un ritorno sugli investimenti per lo sforzo social media.

Morale della Storia

I social media è diventato estremamente popolare negli ultimi dieci anni, anche nel settore dei servizi finanziari lento a prendere. Consulenti dovrebbero iniziare con la costruzione di una presenza su LinkedIn e quindi espandere lentamente in altre reti di social media come guadagnare trazione. E ‘anche molto importante avere una definizione ben definito di successo e con attenzione misurare questi sforzi nel corso del tempo per evitare di cadere nelle trappole che mantengono molte aziende di realizzare alcun beneficio. (Per la lettura correlate, vedere: Implementazione di un Small Business Social Media Strategy.)