Come usare Investire attiva e passiva per il pensionamento

gestione passiva attraverso l’acquisto e la detenzione di fondi a basso costo è la strategia di investimento più ampiamente raccomandato per la pensione. Questa opzione ha senso per l’investitore tipico, in quanto non richiede conoscenze avanzate investire o prendere un sacco di tempo, può aiutare a minimizzare le decisioni di investimento emozione-based, e assicura che le tasse di investimento non riducono in modo significativo il rendimento degli investimenti. Inoltre, i fondi gestiti passivamente in genere superano le loro controparti a gestione attiva, soprattutto in periodi di tempo più lunghi.

Mentre gli investimenti passivi potrebbe sembrare il chiaro vincitore, E-Trade trova, nella sua più recente indagine trimestrale di investitori esperti, che “tre dei cinque investitori preferiscono un approccio che combina la gestione attiva e passiva”. Questi investitori guardano a gestione attiva “per cercare sovraperformance in segmenti più strette e meno liquide del mercato.” Gli intervistati sono stati 907 investitori auto-diretto attivi, passivi e battente che gestiscono almeno $ 10.000 in un conto di intermediazione on-line.

Infatti, la gestione attiva potrebbe avere un posto in un portafoglio di pensionamento per alcuni tipi di investimenti e di alcuni tipi di investitori.

Quando parte attiva senso fare?

Konrad Brown, un consulente di ricchezza a United Capital Financial Advisers a Fort Lauderdale, in Florida., Dice che un fondo a gestione attiva ha senso in mercati volatili perché queste condizioni creare migliori opportunità per un gestore attivo per identificare titoli ribassate in grado di sovraperformare l’indice. gestori attivi ritengono che i mercati non sono intrinsecamente efficienti.

gestore degli investimenti Brian Sterz di Miracle Mile Advisors dice che la gestione attiva è più adatto per i mercati in cui le informazioni e le analisi sono più difficili da raggiungere, come ad esempio degli Stati Uniti piccola capitalizzazione, i titoli dei mercati emergenti e le obbligazioni a reddito fisso e ad alto rendimento. Specialisti in queste classi di attività possono avere una migliore possibilità di sovraperformare i loro punti di riferimento dopo le tasse di investimento. Molto-basso-commissione di gestione passiva ha più senso per gli Stati Uniti larga capitalizzazione, per i quali sono difficilmente fare meglio gestori attivi.

Poiché i fondi gestiti attivamente sono meno fiscale efficiente, hanno tasse più alte e, storicamente, hanno sottoperformato i fondi passivi a lungo termine, gli investitori con una grande quantità di risorse da investire, un lungo orizzonte temporale, una tolleranza ad alto rischio e una profonda conoscenza dei mercati finanziari sono più adatto per la gestione attiva, secondo Brown. Egli ritiene che la gestione attiva dovrebbe essere lasciato a gestori di portafoglio professionali – non è uno sforzo fai da te.

“I fondi passivi tendono a fare bene in periodi di prosperità del mercato. Catturano i guadagni di un mercato toro con una frazione delle tasse “, dice Brown. Ma quando i mercati diventano stagnanti o andare a sud, una strategia attiva può compensare scarso rendimento di mercato. Entrambe le strategie attive e passive possono essere utilizzati in tandem nel portafoglio di un investitore, fa notare Brown. (Per ulteriori informazioni, vedi piano di pensionamento: Dovreste essere l’acquisto più scorte?)

Come scegliere un gestore attivo

“In brevi periodi di tempo, è difficile distinguere tra abilità e fortuna di un manager”, dice Simon RB Hamilton, amministratore delegato di Investor Group Wise a Robert W. Baird & Co., una società di investimento a servizio completo situato a Reston, Va. Gli investitori dovrebbero guardare track record del gestore attraverso entrambi i mercati toro e orso e soprattutto su più periodi difficili. Gli investitori dovrebbero anche guardare i rendimenti per più di solo negli ultimi cinque anni e leggere lettera annuale del gestore e commenti trimestrali. Scopri se il gestore attiva si sta valutando ha un ben congegnato-out, processo di investimento disciplinato e filosofia a lungo termine e non è solo tutto su ciò che funziona nelle attuali condizioni, consiglia Hamilton.

Chartered analista finanziario Ben Malick di Three Nine finanziaria, una pianificazione e gestione degli investimenti società finanziaria con sede a Grain Valley, Missouri, detto che gli investitori dovrebbero cercare un team di gestione del portafoglio che ha la pelle significativo nel gioco e dovrebbero evitare i molti fondi che sono armadio indicizzatori, cioè quelli che non si discostano molto dal loro indice dichiarato. “Al contrario, cercare gestori di portafoglio che agiscono per loro convinzioni assumendo posizioni più concentrati”, dice Malick. “Dopo tutto, questo è quello che li stai pagando.”

Non c’è carenza di gestori di fondi attivi estremamente intelligenti e di talento, dice Nathan Geraci, presidente Store ETF, un completo servizio di società di consulenza di investimento con sede a Overland Park, Kan., Che si concentra sull’utilizzo di basso costo, ETF indice a base nei portafogli dei propri clienti. La sfida consiste nel tradurre che l’intelletto in sovraperformance degli investimenti, ed è lì che i gestori attivi vengono costantemente a breve per diversi motivi.

gestori attivi devono superare le loro commissioni di gestione, che in media 0,86% per i fondi azionari azionari nel 2014 rispetto al 0,11% per i fondi su indici azionari e fondi obbligazionari indice, che sono gestiti passivamente. Hanno difficoltà a sovraperformare nel lungo periodo. (Per ulteriori informazioni, vedere potrebbe vostro portafoglio di pensionamento Maniglia un’altra crisi finanziaria?)

Barometro attivo-passivo di Morningstar rileva che “i fondi più alto costo sono più probabilità di sottoperformare o essere coperto o fuse, mentre i fondi a basso costo sono stati più probabile per sopravvivere e goduto di una maggiore probabilità di successo.” Tra grande crescita i fondi azionari statunitensi, “circa la metà dei fondi attivi che esistevano in questa categoria 10 anni fa sopravvissuti del decennio, e solo il 12,2% è riuscito a sopravvivere sia e superare i loro media pari a gestione passiva,” trova Morningstar.

Allo stesso modo, secondo l’S & P Persistenza Scorecard, che esamina le prestazioni nel tempo dei fondi azionari statunitensi nazionali gestiti attivamente, “relativamente pochi fondi costantemente rimanere al vertice. Fuori di 678 fondi azionari domestici che erano nel quartile superiore a partire dal settembre 2013 solo 4,28% è riuscito a rimanere nel quartile superiore entro la fine di settembre 2015. ” Inoltre, “nessun fondo large cap o media capitalizzazione sono riusciti a rimanere nel quartile superiore alla fine del periodo di misurazione di cinque anni”, afferma il rapporto di S & P.

Geraci dice che il fascino di gestione attiva contro l’indicizzazione risiede nel potenziale di sovraperformance del mercato. Mentre la maggior parte gestori attivi non lo fanno costantemente sovraperformare, per gli investitori che desiderano intraprendere questa possibilità, il fattore più importante da considerare è tasse di fondi, in quanto vi è un rapporto diretto tra le tasse di fondi e performance del fondo. (Per ulteriori informazioni, consultare la raccolta delle scorte di vecchiaia:. I dividendi vs Free Cash Flow)

Morale della Storia

Per la maggior parte degli investitori, attaccare con una strategia passiva per investire la pensione probabilmente porterà nei migliori rendimenti a lungo termine, a condizione che gli investitori scelgono i fondi a basso costo, di diversificare i loro portafogli e utilizzare una strategia buy-and-hold. Per gli investitori che possono permettersi di giocare con una parte dei loro risparmi per la pensione, non importa fare ricerca in più e pensano di poter scegliere un manager che possono sovraperformare il mercato nel lungo periodo, una gestione attiva potrebbe avere un posto nei loro portafogli. (Per ulteriori informazioni, consultare Diversificazione:. Il tuo migliore Previdenza Tool)