Buffett Moat: è il vantaggio competitivo di Apple sostenibile? (AAPL)

La società Apple. (NASDAQ: AAPL) è una delle più grandi aziende del mondo, con un giugno 2016 capitalizzazione di mercato di $ 540.000.000.000. L’azienda ha raggiunto questa scala pur offrendo un numero relativamente piccolo di prodotti. Apple ha costruito uno dei marchi più forti del mondo attraverso l’innovazione e l’estetica superiore, con prodotti di trasformazione come l’iPod, iPhone e iTunes. Questo marchio forte e posizione di primo entrante su diverse tecnologie dirompenti ha permesso ad Apple di pagare un premio per i suoi prodotti, sostenendo elevati margini di profitto. La società ha mantenuto un ampio fossato economica nei primi mesi del 2016, ma in calo margini e ritorni sul capitale investito potrebbe indicare una certa contrazione del vantaggio competitivo nei prossimi anni. Apple deve portare i suoi pari in innovazione per mantenere il suo fossato che va in avanti.

Moats economica

Un fossato economico è stabilito dai vantaggi competitivi che proteggono posto di una società nel suo settore. Questi fattori creano barriere per i nuovi entranti e limitano la capacità di altri concorrenti di accumulare quote di mercato. Le economie di scala, effetti di rete, la regolazione, la proprietà intellettuale e la forza del marchio sono i cinque fattori determinanti più importanti di larghezza fossato e la sostenibilità. Le aziende che non sono protetti da almeno uno di questi elementi saranno soggetti ad una forte concorrenza, soprattutto nei settori maturi.

Analisi qualitativa Fossato di Apple

Apple ha stabilito una forte fedeltà al marchio attraverso anni di intelligente innovazione, design e marketing. Il marchio è stato classificato come il mondo più prezioso da Forbes nel 2015, ed è stato un valore stimato di $ 145.000.000.000, che era più del doppio del marchio successivo più alto in grado. i prodotti Apple hanno guadagnato una reputazione come l’elettronica personale di alta qualità per i consumatori esperti con reddito disponibile. Questo li rendeva articoli aspirazionale per il consumo cospicuo, anche se la loro penetrazione nel mercato è stato eccezionalmente elevato. Quando i concorrenti a basso prezzo hanno seguito di Apple nei mercati della musica e smartphone digitali portatili, la qualità e il marchio di riconoscimento percepito protetto volumi e dei margini di vendita di Apple.

L’App Store e iTunes anche contribuito a creare un effetto di rete, con il mercato diventando un mezzo più attraente per lo scambio. creatori di contenuti hanno beneficiato di avere accesso ad un maggior numero di utenti su una singola piattaforma, mentre gli utenti hanno beneficiato di una posizione centrale a consumare e la musica dei tassi o delle applicazioni. Apple ha inoltre mantenuto un cosiddetto giardino recintato, con i propri sistemi operativi, assistenza clienti e mercati, tutti di che erano abbastanza restrittivo per mantenere una base di utenti più prigioniero e facilitato la vendita di servizi a valore aggiunto.

Apple è una grande azienda che beneficia di economie di scala, ma non hanno un netto vantaggio in questo senso rispetto ai suoi principali concorrenti. La concorrenza esistente comprende enormi aziende che possono corrispondere o superano la produzione, l’efficienza amministrativa e di marketing di Apple. Mentre Apple possiede la proprietà intellettuale e la protezione dei brevetti, la gamma di prodotti comparabili in tutta diverse grandi categorie indica quanto sia stretto il fossato è a questo proposito. Apple ha esiste in un ambiente altamente competitivo in cui l’estetica possono eventualmente essere copiati, e altre aziende costantemente innovare. Per mantenere questo vantaggio in un ambiente in rapida evoluzione, Apple ha di creare periodicamente un nuovo prodotto radicalmente dirompente. Questo non è un compito facile da realizzare, e l’incapacità di rivoluzionare nuovi mercati alla fine porterà alla compressione dei margini e l’erosione fossato.

Analisi quantitativa Moat

fossati economici possono essere quantitativamente identificati con l’estensione e la stabilità dei margini di profitto. Se il rendimento del capitale investito (ROIC) superano il costo medio ponderato del capitale (WACC) per un business, allora molto probabilmente ha un fossato. ROIC di Apple è stata del 25,5% nei dodici mesi chiusi al marzo 2016, che era ben al di sotto del recente massimo del 42%. WACC della società è stato 7,85%, assumendo ponderata di interesse effettivo del 2,54%, un premio per il rischio azionario del 6,16%, beta di 1,5 e un rapporto debito-capitale del 0,38. ROIC è ben al di sopra di WACC indica un ampio fossato.

il margine lordo di Apple è stato del 39,8% nei dodici mesi che si è conclusa marzo 2016, che era al di sopra del basso di cinque anni del 37,6% e al di sotto del massimo di cinque anni del 43,9%. Il margine operativo del 29,4% allo stesso modo è caduto nel bel mezzo di distribuzione recente. Le minacce quantitative alle fossato economico di Apple sono evidenti, ma c’era poco per indicare l’erosione sistematica a partire dal marzo 2016.