9 domande si dovrebbe chiedere prima di investire in una società di avvio

Fare le domande giuste prima di investire in una startup si può salvare da fare un errore di investimento. Qui, forniamo l’elenco delle domande si dovrebbe chiedere prima di investire in una startup.
Tip investimenti

Cercate di investire in una startup che opera in un mercato si capisce. Ciò consentirà di ridurre il rischio, come si sa circa il potenziale successo della startup.

Prima di prendere fuori il libretto degli assegni per investire in una startup, pensando che fosse il prossimo ‘Facebook’, è essenziale che si è completamente sicuri su di esso. Investire in una società di avvio si può guadagnare entrambi, buoni profitti o incorrere in perdite pesanti. Tutto dipende se o non hai chiesto le domande giuste prima di prendere la decisione. Molti investitori pongono le domande giuste per i proprietari della messa in servizio durante il processo di due diligence.

Chiedere al proprietario se l’azienda ha un modello scalabile, perché questo sarà espandere il business e permetterà di ottenere i soldi indietro. Cercate di indagare gli sfondi di persone, idee e fondi relative all’avvio, prima di decidere di firmare sulla linea tratteggiata. Ricordate, il proprietario dovrebbe essere in grado di aggiungere valore al rischio. Questo articolo tytfrn vi guiderà sulle domande da porre prima di investire in una società di avvio.

Quanti soldi posso rischiare e quale sarà il rendimento?

Come qualsiasi altro investitore, si dovrà prendere una chiamata dura a quanti soldi volete rischiare. Poiché si tratta di una startup, non ci sono rendimenti garantiti. Il rischio di business andando in perdite è molto più di quella di un unico stabilito con una base di set di clienti. Quindi, non rischiare più di quello che si può permettere. Avrete anche di controllare ciò che il ritorno sull’investimento sarà. Dovete capire che, poiché si tratta di una startup, ci vorrà tempo per crescere. Quindi, si può così accadere che il ROI può essere meno durante i primi anni, ma andrà meglio quando l’azienda prende slancio. Se i calcoli non mostrano un rendimento annuo impressionante, si dovrebbe ripensare di investire in startup.

Chi sono gli altri investitori e quanti hanno già investito nella startup?

Se si scopre che ci sono altri investitori che hanno già accettato l’offerta, allora può essere un rischio per la pena di prendere. Studiando la tabella di capitalizzazione vi dirà circa il numero di investitori e se il titolo è stato rilasciato. Come investitore, non basta farsi influenzare facilmente da un impressionante passo di vendite del proprietario quando ti dice che sarà il loro unico investitore. Anche se questo è accettabile in caso di una piccola azienda startup che non richiede troppi investimenti, potrebbe non funzionare quando l’azienda cresce. È importante che vi sono più di due o tre investitori, in modo che in caso di perdite dell’onere otterrà diviso. Ciò consentirà di ridurre la pressione finanziaria su un singolo investitore. Ricordate, non mettere tutte le uova nello stesso paniere, cercare di investire in molteplici iniziative. Idealmente, il proprietario dovrebbe anche contribuire l’investimento finanziario in avvio.

Ciò che l’azienda fa e chi è il proprietario?

In primo luogo, è necessario comprendere le attività del business. È necessario conoscere i prodotti ei servizi che offre, quello che comprende il mercato di riferimento, come il prodotto o servizi sono unici, e la se la domanda per loro continueranno ad aumentare. Questo vi darà un’idea del funzionamento del business. E ‘importante che il proprietario ha competenze imprenditoriali per guidare il business di successo. Indagare le qualifiche e la storia professionale del proprietario. Provate a giudicare se egli sarà in grado di assumersi le responsabilità che la posizione richiede. Chiedetegli dei suoi obiettivi, piani, strategie, e le tappe per l’impresa. Questo vi aiuterà a garantire che l’impresa non finirà un pollo senza testa.

Come ha fatto il proprietario calcolare la quantità necessaria per l’avvio?

Come un investitore responsabile, si dovrebbe sapere come il proprietario è venuto con la quantità di investimenti. Egli avrà più le tasche con le stime finanziarie pronte nel suo business plan. Questo, ha incorporerà al fine di impressionare, ma si dovrebbe chiedere a lui circa la metodologia attraverso la quale ha raggiunto il suddetto importo. Cercare di negoziare l’importo. Egli può anche provare a lanciare l’idea di due o tre investitori, al fine di ottenere tutti voi che offrite e beneficiare della concorrenza. Tuttavia, se non si è convinti circa la quantità di investimento, o il modo in cui è stato calcolato, si consiglia di non fare un salto nel venture.

Come si può collegare con i vostri primi 3 clienti?

Idealmente, si possono visitare i primi 3 clienti che danno la massima business per l’azienda, con il proprietario. Si dovrebbe arrivare a sapere chi sono, come è stato l’avvio in grado di fare trovare e convincerli, cosa pensano dei prodotti o servizi della startup, se vivono fino alle loro aspettative, quali sono i miglioramenti che devono essere portato, ecc conoscere tutti questi dettagli sono importanti per voi come vi diranno se i clienti sono soddisfatti dei prodotti e dei servizi, e continueranno ad avere rapporti d’affari con il proprietario per un periodo di tempo. Questo vi dirà circa la redditività dell’impresa.

Come monitorare la crescita del business?

Il vostro interesse primario come un investitore sta guadagnando il massimo profitto dal vostro investimento. Quindi, si dovrebbe chiedere al proprietario di avere un sistema di segnalazione o di un meccanismo in luogo in cui viene visualizzata una notifica sullo stato di avanzamento e lo sviluppo del business. Le società pubbliche hanno a riferire i loro risultati di business trimestrale o annuale, ma start-up private non hanno tali requisiti obbligatori. Quindi, diventa tanto più importante per voi come un investitore di tenere d’occhio in cui l’avvio si sta dirigendo. È necessario mantenere una scheda sulle operazioni e le finanze della startup in modo da sapere che il vostro investimento avrà un rendimento migliore. Molti investitori servono anche nel consiglio di amministrazione al fine di ottenere aggiornamenti in prima persona sul funzionamento della società.

Quali sono i piani per il finanziamento futuro?

È necessario essere convinti modello di ricavi del avvio, e la sua capacità di lavorare. È necessario mettere in discussione il proprietario circa le fonti per la raccolta di fondi in futuro. Egli non può essere eccessivamente dipendente da te per le esigenze finanziarie di una società in via di sviluppo. Potrebbe non essere necessariamente in grado di investire grandi quantità nel business. Uno dei modi per l’azienda di raccogliere capitali è quello di usufruire di prestiti per sostenere finanziariamente i suoi piani di espansione. L’altra opzione è quella di reinvestire parte degli utili nel settore. Se l’avvio ha una base clienti stabile con buone entrate, finanziamento futuro non dovrebbe essere un problema. È necessario essere consapevoli di come il venture prevede di per sé costituire un fondo finanziariamente in futuro.

Come faccio a riavere i miei soldi e quando?

È necessario disporre di una chiara strategia di uscita lavorare per se stessi. Il vostro investimento deve essere tale che si sarà in grado di ritirarla dopo un certo periodo di tempo. Quindi, è necessario parlare di una clausola nel lavoro di ufficio relative al vostro investimento sul periodo di recesso, altrimenti il ​​denaro si troverà locked-in per un lungo periodo di tempo. Si dovrebbe anche essere chiaro circa la linea temporale per le distribuzioni. Si dovrebbe anche avere chiarezza circa il rendimento del capitale, una volta che si decide di ritirarsi. Avrete anche per controllare se ci sono delle opzioni di riserva che sono disponibili per voi. Mantenere uno stretto controllo su come il proprietario calcolato l’affare offerto a voi, e la percentuale di possesso che si riceverà contro l’investimento.

Che cosa significano le vendite e dei ricavi (storia finanziaria) fino a data indicano?

Prima di prendere una decisione di investire emotivo, è necessario passare attraverso i documenti finanziari esistenti per capire se la società ha prenotato alcun tipo di profitto. Si dovrebbe anche conoscere la sua proiezione delle vendite e dei ricavi. Comprendere le attività, le passività, i costi di sviluppo, di gestione delle entrate, ecc Molte volte, i proprietari fraudolenti possono proiettare diverse figure nei documenti finanziari per farvi investire nella loro impresa. Quindi, è consigliabile che se non si è in grado di comprendere i documenti finanziari, li hanno valutati attraverso un professionista contabile che riesce a trovare difetti, se presente. Una volta verificato che la posizione finanziaria del avvio sembra favorevole e le informazioni rappresentate in esso è autentica, vi sentirete molto più sicuri circa il vostro investimento.

A parte le questioni di cui sopra, si deve anche chiedere che gestisce l’impresa di squadra, i documenti legali relativi al business, la velocità di combustione per il denaro raccolto, i consulenti, i costi di acquisizione dei clienti, i concorrenti, la strategia di monetizzazione, la assegnazione dei fondi, ecc ora che si conoscono le domande fare prima di investire in una startup, non esitate a chiedere a questi prima di affidare il proprietario con i vostri soldi duro-guadagnati.